BREAKING NEWS

Cagliari: un'altro punto di vista sul caso Ilaria Montis



Ieri ho postato un articolo in cui si parla del caso di Ilaria Montis, la 35enne cagliaritana multata per aver gettato nei cassonetti del Poetto di Cagliari rifiuti provenienti dalla spiaggia di Piscinas (Arbus).
Nell'articolo ho ricevuto un commento che dà un'altro punto di vista sulla questione.
L'ho riporto qua, per completezza di informazione.

Commento apparso nell'articolo: http://informazioneconsapevole.blogspot.it/2014/09/cagliari-ripulisce-la-spiaggia-dai.html

"Le cose non stanno così :-) Conoscendo di persona il tutto, ti scrivo cosa è successo. 
Ilaria si trovava ad Arbus, in una località di mare. La spazzatura, invece di buttarla nei cassonetti del comune di Arbus, non trovandoli, l'ha portata a cagliari, si è recata alla spiaggia, e qui ha cominciato a gettarla nei cassonetti riservati. Questo non è corretto.
Anche il sindaco le ha risposto che cagliari non deve pagare per i comuni inadempienti. Invece di risolvere il problema in loco, come era giusto facesse, non riuscendovi, l'ha trasportata alla spiaggia di cagliari, e qui ha cominciato a gettarla nei cassonetti, riservati ai residenti e a chi va in spiaggia. Ilaria si è comportata da gran maleducata e mefreghista. Sia rispetto alle regole sullo smaltimento dei rifiuti. Sia rispetto ai residenti di Cagliari. Sia gettandola nei cassonetti riservati a chi va in spiaggia al poetto. È incredibile come da grande incosciente, sia passata per grande ambientalista con tanto di colletta per pagarle la multa. E se lo facessimo tutti? È questo il vero spirito ambientalista? 
Giuseppe Aresu"

Dopo aver ascoltato questi diversi punti di vista, che ognuno tragga le sue conclusioni e si faccia un'opinione il più possibile libera e equilibrata sulla questione.

Nessun commento

Partecipa alla discussione