Scoperto un nuovo stato della materia

Nuovo stato della materia
Di Sandro Iannaccone
Si chiama liquido di spin quantistico. Era stato previsto teoricamente 40 anni fa e, come spesso accade nella fisica (vedibosone di Higgs onde gravitazionali, per esempio), c’è voluto parecchio tempo per osservarlo sperimentalmente. Si tratta di un nuovo stato della materia, in cui gli elettroni appaionoframmentati, la cui esistenza è stata appena provata da un’équipe di fisici della University of Cambridge. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Nature Materials.


I ricercatori, in particolare, hanno osservato le prime improntelasciate dalle misteriose particelle che costituiscono il nuovo stato della materia, i cosiddetti fermioni di Majorana, in un materiale bidimensionale dalla struttura simile a quella del grafene. I liquidi di spin quantistico erano stati previsti, nel 1973, da Philip Warren Anderson, premio Nobel per la fisica: “Finora, la fase della materia predetta da Anderson”, ha commentato all’Ansa Pasquale Calabrese, fisico della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Sissa) di Trieste, “non era mai stata riprodotta sperimentalmente ed è un risultato importante perché è stato osservato un fenomeno diverso da qualsiasi altro presente in natura”. I risultati dell’esperimento, dicono gli autori della ricerca, sono in buon accordo con uno dei principali modelli teorici che descrivono lo stato della materia, il cosiddetto modello di Kitaev.
Scoperto un nuovo stato della materia Scoperto un nuovo stato della materia Reviewed by Informazione Consapevole on aprile 06, 2016 Rating: 5

Nessun commento