BREAKING NEWS

FINANCIAL TIMES: 'DOPO L'INGHILTERRA SARA' L'ITALIA A USCIRE DALL'UE'

Di Ivan Francese

Dopo il Brexit, sarà Itexit. Parola di Wolfgang Munchau, il columnist del Financial Times da sempre assai severo con il governo di Matteo Renzi.
Che nel suo ultimo editoriale per il quotidiano della City si cimenta a prevedere le possibili implicazioni internazionali dell'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea.
"L'Italia potrebbe essere la prossima tessera del domino a cadere", titola eloquente ilFinancial Times. Secondo Munchau l'esecutivo guidato da Matteo Renzi cadrà fatalmente nel referendum costituzionale di ottobre, in cui il premier italiano "ha giocato d'azzardo non meno di quanto abbia fatto David Cameron con il voto sul Brexit". E Cameron, si sa, s'è scottato.
Gli Italiani, spiega il giornalista del Financial Times, sono chiamati ad esprimersi su questioni tecniche assai complicate, ma vedono il referendum come l'opportunità di un voto sul governo. "I sondaggi - prosegue - Danno i sì alla riforma in leggero vantaggio, ma è probabile che siano inaffidabili proprio come quelli britannici. E Renzi potrebbe ben perdere, con la conseguenza di dimissioni immediate o addirittura di nuove elezioni."

Dopo il Brexit, l'Itexit

Ma non è tutto: il Brexit metterà in difficoltà l'Italia perché frenerà la ripresa economica dell'Eurozona nel complesso; perché le banche italiane sono sottocapitalizzate e possono salvarsi solo grazie all'ombrello del Meccanismo europeo di Stabilità; infine, perché l'impatto politico di una bocciatura del referendum di ottobre "potrebbe essere devastante".
Munchau traccia un parallelo fra la situazione politica britannica e quella italiana, con ilMovimento Cinque Stelle, "partito populista ed anti-establishment", in forte ascesa. Certo, osserva, rispetto al Regno Unito l'Italia non si è ancora tirata fuori dalle secche della crisi - e in questo il governo Renzi porta gravi responsabilità.
"Italiani e greci sono fra gli europei più negativi sulle politiche economiche Ue - conclude ilFinancial Times - La gente inizia ad incolpare la moneta unica per i problemi dell'economia. Un'uscita italiana dall'euro potrebbe provocare il crollo di tutta l'eurozona in brevissimo tempo."
"Avremmo il più violento choc economico della storia, a confronto del quale il crac Lehman Brothers del 2008 e il crollo di Wall Street del 1929 sembrerebbero poca cosa. Ma la mia sensazione è che i partigiani di un eventuale Itexit portebbero addirittura accarezzare la prospettiva di un collasso di tutto l'edificio della moneta comune."

Fonte:http://www.ilgiornale.it/news/economia/brexit-sar-litalia-lasciare-lue-dice-financial-times-1276908.html

Nessun commento