BREAKING NEWS

Raggi-Boschi e la stretta di mano: polemiche M5S-PD

Di Alessandro Guerra
Prime uscite pubbliche per Virginia Raggi con la fascia tricolore e prime polemiche. La sfida elettorale del ballottaggio continua anche adesso con uno scontro tra M5S e Partito DemocraticoMaria Elena Boschi ha snobbato Virginia Raggi? Questo il tema di un dibattito infuocato sui media e sui social network.
Erano due gli eventi in cui erano attesi sia il neo-sindaco di Roma che diversi membri del governo Renzi: prima l'appuntamento giubilare dedicato agli amministratori pubblici nell'Aula Magna della Pontificia Università Lateranense, poi la celebrazione eucaristica giubilare nella basilica di San Giovanni in Laterano.
Diverse cronache raccontano il gelo tra Raggi e Boschi nel primo dei due appuntamenti. Il Giornale parla di "umiliazione" del ministro nei confronti del sindaco: "Che dire infatti del ministro per le Riforme Maria Elena Boschi, che passa dinnanzi al sindaco Raggi senza nemmeno salutarla e farle le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro?". Il Giornale sottolinea che anche i ministri Madia e Alfano hanno ignorato Boschi per poi salutarla in privato, mentre il ministro Lorenzin avrebbe subito salutato il sindaco.
Sul Fatto Quotidiano si legge: "La ministra entra in sala ed ignora del tutto la prima cittadina appena eletta. Si danno le spalle, qualche occhiata fugace durante i canti liturgici, nulla di più, si fa finta che l’altro non esista".
Le polemiche rimbalzano sui social network (foto in alto). Alessandro Di Battista(M5S) scrive: "Maria Etruria non ha salutato la Raggi? Mah, l'avrà scambiata per una dei truffati dalle banche e loro non li ha mai degnati di una parola". Dal fronte Pd arriva il tweet di Francesco Nicodemo con una foto in cui si vede una (fredda) stretta di mano tra Raggi e Boschi: "Io vedo la ministra Boschi che saluta la sindaca Raggi. La finiamo con le scemenze, per favore?".
La stretta di mano c'è stata dunque, ma solo al secondo appuntamento (quello a San Giovanni, da dove sono tratte le altre foto in alto). Si tratta di una sorta di "intervento riparatore"? Le polemiche rimangono molto accese: non c'è dubbio chele relazioni tra sindaco di Roma e governo Renzi continueranno ad essere uno dei temi caldi dei prossimi mesi.

Nessun commento

Partecipa alla discussione