BREAKING NEWS

TABLIGH EDDAWA: IL MOVIMENTO DEI 'MISSIONARI ISLAMICI ITINERANTI'

 

Di Salvatore Santoru

Negli ultimi giorni nel web si sta parlando del movimento dei "Tabbligh Eddawa", noti come i "Testimoni di Geova dell'Islam".
Anche in questo blog sono stati ripresi due articoli del "Giornale" sul tema, dove il movimento è descritto come appartenente, in modo non del tutto corretto, all'area dell' Islam radicale(1).
Approfondendo, si scopre che il movimento costituisce una "rete mondiale di missionari itineranti" che si trova impegnato nella diffusione ’porta a porta’ dei quello che i membri del movimento ritengono il "vero Islam", stando a quanto si legge sulla rivista dei servizi segreti italiani "Gnosis"(2).
Inoltre, tale movimento sarebbe contraddistinto da una forte tendenza e volontà alla conversione degli "islamici non itineranti" e dei non islamici al "vero Islam", ma risulta assai ostile alle correnti fondamentaliste e neotradizionaliste islamiche, secondo quanto riporta un articolo del Cesnur(3).
Storicamente il movimento è stato avviato in India nel 1880 da Muhammad Ismailed è ufficialmente stato fondato nel 1925 dal figlio Muhammad Ilyas Kandhalawi.
Inoltre, il gruppo avrebbe probabili influenze Sufi ed è rigorosamente apolitico e dedito fortemente agli aspetti spirituali dell'Islam nonché dedito alla non violenza.
Insomma, piuttosto che di "Islam radicale" sarebbe meglio parlare di una corrente tutto sommato "ultraconservatrice" ma non legata al fondamentalismo islamista come lo si intende oggi.
C'è comunque da segnalare che nei paesi islamici i membri del Tabligh Eddawa non si discostano dalla loro "missione principale", mentre nei paesi occidentali a volte capita invece di sì e che ci siano anche legami con l'islamismo radicale, come è accaduto a Brescia(4) nel 2015.

Per approfondire, c'è da segnalare che un'importante opera accademica sul tema è quella di Muhammad Khalid Masud, Travellers in Faith. Studies of the Tablighi Jama’at as a Transnational Islamic Movement for Faith Renewal (Brill, Leida 2000), opera consigliata anche dal Cesnur.

NOTE:

(1)http://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/06/la-setta-islamista-tabligh-eddawa.html,http://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/06/tabligh-eddawa-il-movimento-considerato.html

(2)http://gnosis.aisi.gov.it/Gnosis/Rivista4.nsf/ServNavig/21

(3)http://www.cesnur.com/lislam-e-i-movimenti-di-matrice-islamica-in-italia/i-tabligh/

(4)http://www.si24.it/2015/04/24/limam-di-brescia-era-il-cassiere-della-cellula-terroristica/89185/

FOTO:http://www.iozummo.com

Nessun commento