FRANCIA, IL DIVIETO DI ZAINI E BORSE IN SPIAGGIA A CANNES: PIU' CHE MISURA ANTITERRORISMO SEMBRA UNA MISURA CONTRO IL TURISMO

Borse, zaini, bagagli: Divieto di introduzione nei siti archeologici



Di Salvatore Santoru

I diversi attacchi terroristici avvenuti in Francia hanno fatto capire alle autorità che c'è bisogno di investire maggiormente sulla sicurezza e la prevenzione.
C'è da dire che sembra che sinora non si è fatto molto, visto le enormi falle e il lassismo dell'operato dei servizi segreti.

Intanto, per rimediare agli errori sembra che le autorità francesi stiano correndo ai ripari con misure radicali antiterrorismo, anche se le prime di cui si hanno notizia non fanno decisamente pensare al meglio.
Difatti, come misura antiterrorismo il sindaco di Cannes ha deciso(1) di vietare addirittura l'utilizzo degli zaini e delle borse nelle spiagge, in tal modo costringendo turisti e cittadini locali a muoversi cn asciugamano e cambio in mano.
Il punto è che tale misura, piuttosto che "antiterrorista", è semmai una misura antituristi, misura alquanto esagerata che difficilmente sarà fondamentale nella lotta al terrorismo, lotta che necessiterebbe di una vasta campagna d'intelligence e di seri investimenti nella sicurezza, i quali sinora non sono stati fatti e sembra che le autorità francesi non ne hanno nemmeno la volontà di farli.

Meglio prendersela con zaini, borse e turisti, allora.

NOTE:
(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/07/terrorismo-zaini-vietati-in-spiaggia.html

FOTO:http://www.pompeiisites.org/
FRANCIA, IL DIVIETO DI ZAINI E BORSE IN SPIAGGIA A CANNES: PIU' CHE MISURA ANTITERRORISMO SEMBRA UNA MISURA CONTRO IL TURISMO FRANCIA, IL DIVIETO DI ZAINI E BORSE IN SPIAGGIA A CANNES: PIU' CHE MISURA ANTITERRORISMO SEMBRA UNA MISURA CONTRO IL TURISMO Reviewed by Informazione Consapevole on 02:33 Rating: 5

Nessun commento