BREAKING NEWS

PESTAGGIO DI SAN TEODORO: L'AGGRESSORE PARE FOSSE AMICO DELLA VITTIMA



Di Salvatore Santoru

 Su Facebook qualche utente ha commentato la notizia dell'aggressione al disabile a San Teodoro, sostenendo che un disabile solo non ci fa niente fuori da una discoteca alle 6 del mattino e/o un vero disabile non va in discoteca.
Secondo quanto riportato dall'ANSA, le nuove informazioni emerse sembrano smentire tali commenti, spesso scritti in buona fede anche se non è nemmeno da escludere che alcuni di essi possano essere stati fatti in modo interessato da chi aveva intenzione di minimizzare, se non propriamente di giustificare, l'accaduto.

Secondo tali nuove informazioni, risulta ormai sicuro che il disabile cognitivo Luca Isoni non era solo ma era andato da solo nella discoteca ma con un gruppo di amici, gruppo di amici in cui vi era anche Bachisio Angius, ovvero quello che è stato identificato come l'aggressore del video.
Ora come ora, si possono fare tante ipotesi sul fatto essendo poco chiare le motivazioni del fatto, motivazioni del fatto che secondo Angius ci sono ma di cui lo stesso non ha fatto cenno pubblico nel suo post di scuse e che alcuni hanno diffuso nel web, ma che vanno considerate con l'estremo beneficio del dubbio.

Orbene, secondo tali teorie pare che Angius abbia picchiato Isoni perché quest'ultimo ci stava provando con delle ragazzine, e in tal modo la questione sarebbe stata diversa visto che se è stato veramente così Isoni doveva essere fermato, anche se certamente non doveva essere picchiato così ferocemente da Angius.

Comunque sia, sino ad ora si è solamente alle prese con un video dove viene mostrata una scena di feroce violenza che ha sporcato per l'ennesima volta l'immagine della Sardegna e del suo popolo, che troppo spesso viene associato in modo stereotipato all'ignoranza più becera e alla violenza, questo per via di gruppi di certi cosiddetti e/o autoproclamati "balentes" violenti o sedicenti tali, di violenti e delinquenti vari e compagnia varia che con il popolo sardo hanno poco o niente a che fare.

PER APPROFONDIRE:http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2016/07/18/disabile-picchiato-aggressore-indagato_328f8887-3cb4-4384-88d4-912857c9f105.html

Nessun commento