ORRORE IN SIRIA: RAGAZZINO DECAPITATO DA ISLAMISTI RADICALI

Risultati immagini per Harakat Nour al-Din al-Zenki,

Di Salvatore Santoru
Orrore dalla Siria: un ragazzino è stato decapitato dai miliziani di un gruppo di miliziani islamisti ad Aleppo. Il ragazzino pare sia stato accusato di essere un seguace di Bashar Al Assad e un membro della brigata palestinese Quds.
Secondo alcune fonti il ragazzino sarebbe un prifugo palestinese di 12 anni, mentre secondo altre un ragazzo siriano di almeno 19 anni.
 Comunque sia, i miliziani responsabili della decapitazione fanno parte del gruppo Harakat Nour al-Din al-Zinki, gruppo che fa parte dei settori islamisti radicali Consiglio Rivoluzionario Siriano e che è appoggiato dall'Arabia Saudita ed in passato ha anche ricevuto finanziamenti dagli USA.

PER APPROFONDIRE:

Share:

0 commenti