THAILANDIA, SENZATETTO TROVA PORTAFOGLI E LO CONSEGNA ALLA POLIZIA: RICOMPENSATO CON CASA E LAVORO

Senzatetto trova portafogli e lo consegna alla polizia: ricompensato con casa e lavoro

http://www.fanpage.it/senzatetto-trova-portafogli-e-lo-consegna-alla-polizia-ricompensato-con-casa-e-lavoro/

La storia che vi stiamo per raccontare arriva dalla Thailandia e in questi giorni ha praticamente fatto il giro del web, facendo il pieno di condivisioni sui social network. Lui si chiama Waralop, è un 44enne thailandese che, a causa di una serie di disavventure, viveva da tempo senza fissa dimora. Qualche giorno fa, mentre passeggiava per Bangkok, ha trovato a terra un portafogli di una nota marca di accessori. Lo ha aperto e al suo interno ha trovato la consistente somma di 20mila baht, più o meno 500 euro e un paio di carte di credito. Una somma che avrebbe fatto davvero comodo a chiunque si fosse trovato nelle sue condizioni.
Lui però non ci ha pensato due volte: si è recato alla vicina caserma di polizia e lo ha consegnato, affinché gli agenti rintracciassero il legittimo proprietario e glielo restituissero. Un gesto di generosità e senso civico che non è passato sotto silenzio. Il proprietario del portafogli, un trentenne imprenditore thailandese, è rimasto così meravigliato dal gesto di Waralop, da volerlo ricompensare in modo adeguato e sorprendente. Dopo aver pensato alla “classica ricompensa” (il 10% della somma restituita), l’imprenditore ha offerto al senzatetto un lavoro in una delle sue fabbriche e, per i primi mesi, gli ha messo a disposizione un appartamento. Inutile dire che l’offerta è stata accettata di slancio e ora Waralop può cominciare una nuova vita, lontana dai disagi degli ultimi anni. Insomma, la correttezza e il senso civico pagano sempre, verrebbe da dire.

Share:

0 commenti