L'ANALISI DEL GIORNALISTA ED EX AMBASCIATORE SERGIO ROMANO SULLA NUOVA GUERRA FREDDA TRA NATO E RUSSIA: 'ALL'ORIGINE DI ESSA, L'ESPANSIONE DELLA NATO VERSO EST'


Risultati immagini

Di Salvatore Santoru

In un'interessante intervista alla testata online "L'Inkiesta"(1) l'autorevole giornalista ed ex ambasciatore Sergio Romano(2) ha dato il suo parere sull'attuale "nuova guerra fredda" che sta interessando la NATO e la Russia(3).
Secondo Romano, per capire le origini di questo conflitto geopolitico "non dovremmo dimenticare come la Russia abbia vissuto l’allargamento della Nato ai paesi che facevano parte del Patto di Varsavia e addirittura alle repubbliche baltiche che facevano parte dell’ex Unione Sovietica."
Inoltre, secondo Romano le origini dell'animosità russa/statunitense sono da far risalire alla politica estera dell'amministrazione Bush, non del tutto modificata dall'amministrazione Obama che comunque inizialmente "dette prova di una certa sensibilità", come quando "nel 2009, a Ginevra, Hillary Clinton, allora segretario di Stato americano donò al ministro degli esteri russo Sergei Lavrov un pulsante rosso con la scritta reset. Il messaggio era chiaro: c’era la volontà americana di rendere la situazione meno tesa, di ricercare un dialogo. Obama, ad esempio, modificò la strategia di Bush accontentandosi di basi di missili intermedi."
Tuttavia, la situazione è peggiorata dopo la crisi ucraina e l'invasione russa della Crimea, situazioni in cui secondo Romano "bisogna tenere conto di altri fattori". "Ad esempio, non bisognerebbe dimenticare l’intesa raggiunta col presidente filorusso Yanukovich, che aveva accettato di indire nuove elezioni. L’accordo era stato certificato dai quattro ministri degli esteri di Francia, Germania, Polonia e Regno Unito. Solo che la notte seguente a quell’accordo c’è stato il colpo di Stato in Ucraina che ha destituito Yanukovich. È stato quell’evento a far precipitare la situazione. Un atto che, a torto o ragione, Mosca ha interpretato come ostile ed eterodiretto dagli Stati Uniti. Così come del resto, il sostegno offerto ai ribelli siriani contro Assad."

NOTE:

(1)http://www.linkiesta.it/it/article/2016/10/13/sergio-romano-nuova-guerra-fredda-con-la-russia-e-colpa-nostra-di-puti/32063/

(2)https://it.wikipedia.org/wiki/Sergio_Romano

(3)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2015/02/la-nuova-guerra-fredda-tra-usa-e-russia.html
L'ANALISI DEL GIORNALISTA ED EX AMBASCIATORE SERGIO ROMANO SULLA NUOVA GUERRA FREDDA TRA NATO E RUSSIA: 'ALL'ORIGINE DI ESSA, L'ESPANSIONE DELLA NATO VERSO EST' L'ANALISI DEL GIORNALISTA ED EX AMBASCIATORE SERGIO ROMANO SULLA NUOVA GUERRA FREDDA TRA NATO E RUSSIA: 'ALL'ORIGINE DI ESSA, L'ESPANSIONE DELLA NATO VERSO EST' Reviewed by Informazione Consapevole on ottobre 13, 2016 Rating: 5

Nessun commento