Contratto statali, 850 milioni nel 2017: 85 euro in più al mese. C’è l’accordo

Risultati immagini per CONTRATTO STATALI
Contratto dei dipendenti statali, 850 milioni nel 2017: 85 euro in più al mese in busta paga. E’ stato raggiunto nella serata di mercoledì l’accordo tra governo e sindacati per il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici. Sono 850 milioni le risorse da destinare nel 2017 (una quarantina di euro al mese di aumento medio), fanno sapere oggi i sindacati. Con l’impegno del Governo, ed era il punto politico attuale, di stanziare ulteriori risorse perché a regime, cioè al termine del triennio 2016-2018, il provvedimento si traduca in un aumento medio di 85 euro al mese. Ottantacinque euro in media che rappresentano una soglia di riferimento, considerando che gli effetti maggiori degli aumenti vengano indirizzati verso i redditi più bassi.
Non tutti gli statali, però, avranno la stessa cifra, dal momento che altrimenti le risorse non basterebbero. Saranno privilegiati quelli con un reddito più basso.
Il nuovo contratto punta poi sul welfare, ricalcando quel che accade nel privato, dove il rinnovo dei metalmeccanici detta la linea. C’è infatti un’apertura sui fondi pensione e sulla possibilità di estendere la coperta anche alla sanità. Si potrebbero trovare dei meccanismi per favorirne l’adesione, dando più margini al lavoratore, che potrebbe essere interessato ad assicurazioni di diverso tipo. L’obiettivo è spingere sulla produttività, sul salario accessorio, legando i premi a target oggettivi.

Nessun commento

Powered by Blogger.