BREAKING NEWS

Sulla legge elettorale ha ragione il Movimento Cinque Stelle

Risultati immagini per referendum costituzionale ottobre 2016

Di Francesco Cancellato
http://www.linkiesta.it/it/

Domanda: dove sta scritto che tutto quel che si è detto e ripetuto prima del 4 dicembre non vale più? O meglio ancora: com’è che le priorità del Paese sono radicalmente cambiate nel giro di una settimana scarsa?

Riassunto delle puntate precedenti: l’Italicum era la legge elettorale perfetta, quella che ci avrebbero imitato tutti, in primis spagnoli e tedeschi, col loro anacronistico proporzionale, le loro grandi coalizioni, i loro stalli istituzionali. Perché, si diceva, era prioritario sapere la notte delle elezioni chi avesse vinto e lo era altrettanto avere una maggioranza solida e cosa, in grado di realizzare il proprio programma e durare per l’intera legislatura.

Sarebbe facile, ora, puntare il dito contro Matteo Renzi e Maria Elena Boschi, i due principali sostenitori delle tesi sopra elencate. Salvo alcune eccezioni, erano più o meno d’accordo tutti: la maggioranza del Partito Democratico, i suoi alleati di governo, persino Forza Italia, visto che quella legge era figlia del Patto del Nazareno. Pure la minoranza Pd, che mai era stata tenera con l’Italicum, ne ha sempre contestato, soprattutto, il largo premio di maggioranza e il ballottaggio tra i due partiti con più voti, proprio i due attributi della legge che la Consulta dovrebbe dichiarare incostituzionali, il prossimo 24 gennaio.

FONTE E ARTICOLO COMPLETO:http://www.linkiesta.it/it/article/2016/12/12/sulla-legge-elettorale-ha-ragione-il-movimento-cinque-stelle/32685/

Nessun commento