LA LISTA DEI PAESI DEL 'MUSLIM BAN' ERA STATA FATTA DURANTE L'AMMINISTRAZIONE OBAMA

Immagine correlata

Di Salvatore Santoru

L'amministrazione Trump ha deciso di vietare per 3 mesi l'accesso negli USA ai cittadini di ben 7 paesi a maggioranza islamica.
Tale provvedimento ha giustamente scatenato e sta scatenando numerose critiche, tuttavia vi sono da sottolineare dei fatti poco noti e che meritano la conoscenza dell'opinione pubblica.
Difatti, la lista dei paesi che è stata giustamente criticata non è un'invenzione dell'amministrazione Trump giusto per "espellere i musulmani" come si sta credendo ma in realtà è stata creata durante l'amministrazione Obama.Essa si chiama Terrorist Travel Prevention Act e risale al 2015 e la lista dei 'paesi critici' è basata, come riportato da un articolo di Emanuele Rossi per "Formiche" ripreso anche da questo blog(2) sul fatto che "il dipartimento di Stato di John Kerry designò Iran, Sudan e Siria come Stati che sponsorizzano il terrorismo; la Homeland Security Libia, Somalia e Yemen come Paesi con “problemi” di terrorismo, e poi toccò all’Iraq designato speciale perché è la terra del Califfo."

NOTE:

(1)https://www.cbp.gov/faqs/what-visa-waiver-program-improvement-and-terrorist-travel-prevention-act-2015

(2)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2017/01/la-somiglianza-delle-politiche-di-trump.html
LA LISTA DEI PAESI DEL 'MUSLIM BAN' ERA STATA FATTA DURANTE L'AMMINISTRAZIONE OBAMA LA LISTA DEI PAESI DEL 'MUSLIM BAN' ERA STATA FATTA DURANTE L'AMMINISTRAZIONE OBAMA Reviewed by Informazione Consapevole on gennaio 30, 2017 Rating: 5

1 commento

  1. Ciao! Per tutte le vostre necessità di prestito di denaro o finanziamento solo uno su di voi del progetto aiuta la signora cinzia. Lei ha aiutato ad per avere un prestito di 10.000€ di anticipo sicuro e gratuito e-mail: cinziamilani62@gmail.com

    RispondiElimina