ATTACCO TERRORISTICO DI SAN PIETROBURGO, COME MAI NESSUN 'JE SUIS PIETROBURG' O 'PRAY FOR RUSSIA' ?

Risultati immagini per pray for paris istanbul

Di Salvatore Santoru

Quando venne l'attacco terroristico di Parigi si era tutti Charlie Hebdo e in seguito francesi, quando venne l'attacco di Londra si era tutti inglesi,quando venne l'attacco di Orlando si era tutti vicini alla comunità Lgbt e agli USA,quando venne l'attacco ad Istanbul si era tutti turchi, ma quando venne l'attacco a San Pietroburgo nessuno era russo.

E' interessante notare questo dato di fatto e questa indifferenza nei riguardi dell'attacco terroristico, cosa che non si è mai verificata sino ad ora nei casi precedenti e che rappresenta la prima non commemorazione da parte dell'Europa e in generale dell'Occidente nei confronti delle vittime di attacchi terroristici in Occidente.

Il fatto è che si potrebbe capire se la motivazione fosse che la Russia di Putin non è un paese che brilli per democrazia e non è del tutto occidentale, ma allora sarebbe contraddittorio visto che per la Turchia si è fatta una valutazione diversa e la Turchia è ben lontana dall'essere uno stato liberale e democratico e non è del tutto occidentale ed europea.

Inoltre, c'è anche da dire che ricordare le vittime russe non significa celebrare la controversa Russia di Putin come ricordare quelle turche non significava celebrare la Turchia di Erdogan.

Tra l'altro, è anche il primo attacco terroristico degli ultimi anni dove i commenti che sostengono che la Russia "se l'è cercata" sono ben accetti e dove i media mainstream avvalano pure le teorie più complottiste a riguardo.
ATTACCO TERRORISTICO DI SAN PIETROBURGO, COME MAI NESSUN 'JE SUIS PIETROBURG' O 'PRAY FOR RUSSIA' ? ATTACCO TERRORISTICO DI SAN PIETROBURGO, COME MAI NESSUN 'JE SUIS PIETROBURG' O 'PRAY FOR RUSSIA' ? Reviewed by Informazione Consapevole on aprile 05, 2017 Rating: 5

Nessun commento