BREAKING NEWS

CALIFORNIA, SUPREMATISTA NERO UCCIDE TRE UOMINI BIANCHI DAVANTI A UNA CHIESA IN CALIFORNIA PER ODIO RAZZISTA AL GRIDO DI "ALLAH AKBAR"

Risultati immagini per Kori Alì Muhammad

Di Salvatore Santoru

In California è avvenuta un'ennesima violenza dettata dall'odio razzista.
Questa volta si trattato dell'odio razzista di un suprematismo nero violento,Kori Alì Muhammad,il quale ha ucciso tre uomini bianchi in una strada davanti alla chiesa Catholic Charites di Fresno gridando "Allah Akbar".
Muhammad,già noto per altri crimini in passato,è un seguace delle teorie razziste diffuse dai suprematisti neri ed era solito portare come simbolo la croce Ankh, che molti suprematisti neri utilizzano come simbolo in quanto sostengono, in modo assolutamente pseudostorico e pseudoscientifico,che l'antico Egitto era una "civiltà creata e governata dai neri" e che la "civiltà occidentale"(nonché gli i ebrei,i cristiani e altri individui e minoranze considerati "nemici" dai razzisti neri) sarebbe una civiltà inferiore e meritevole di sterminio da parte della "superiore civiltà africana" e islamista.
Inoltre, l'islamismo radicale spesso e volentieri o è legato al suprematismo razzista nero o viene visto dagli stessi come un potenziale alleato nella "jihad" contro i bianchi,la civiltà occidentale/europea nonché spesso verso i cristiani,gli ebrei e altre minoranze.

Risultati immagini per Kori Alì Muhammad ankh

In generale ciò che è successo non è poi così diverso da episodi di segni opposto come la tremenda strage di Charleston e altri episodi criminali opera di razzisti bianchi ma si sa che,a differenza di questi, il caso di Alì Muhammad fa meno notizia perché l'estremismo razzista nero è ancora praticamente ben tollerato negli USA, grazie anche e sopratutto alle minimizzazioni da parte di certi media mainstream e di un certo pensiero dominante di matrice cosiddetta liberal, il quale sostiene che non esiste un "razzismo suprematista nero" e a volte tollera o addirittura agevola la diffusione delle teorie dell'odio diffuse dai suprematisti neri.

Probabilmente in futuro scriverò a riguardo del terrorismo suprematista nero e della sua "resistibile ascesa" negli USA così come ho scritto in passato del terrorismo suprematista bianco e ciò che ritengo ci sia da dire è che l'odio razzista va contrastato da qualunque parte venga.

NOTE:

(1)http://www.quotidiano.net/esteri/california-fresno-1.3048999

(2)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/06/il-terrorismo-suprematista-bianco-e.html

Nessun commento