I DAZI DI TRUMP? SONO STATI DECISI DURANTE L'ERA OBAMA

Risultati immagini per donald trump with kkk
Di Salvatore Santoru
Sta facendo discutere la proposta del governo statunitense di introdurre dazi su alcuni marchi europei.
Secondo quanto riportano diversi media internazionali, tra le cause di tale proposta vi sarebbe anche una sorta di "vendetta" statunitense nell'ambito della disputa tra USA e Unione Europea sulla questione delle carni statunitensi trattate con ormoni.
La proposta dei dazi ha fatto molto discutere negli USA e nel mondo e sulla questione è intervenuta anche Facebook, che ha annunciato che: «Protezionismo è mezzo disastro».

I dazi di Trump, voluti dal governo Obama ?

Sulla questione dei dazi, c'è da segnalare che stando ad un articolo d'approfondimento di Emanuele Rossi su "Formiche"(1) già durante l'era Obama e più precisamente nel 2015 era stata votata una legge dal Congresso (su spinta repubblicana) "che permette di attaccare per rappresaglia prodotti che hanno come massimo valore di 100 milioni – e questo è rivelatore che la volontà di ri-bilanciare americana non è una novità assoluta introdotta da Trump."
Inoltre, secondo un articolo di Mario Sechi su Il Foglio(2),citato anche da "Gli Occhi Della Guerra(3): “La notizia è una non notizia e se proprio vogliamo cercarne una, di notizia, è il riflesso pavloviano dei levrieri da tastiera democratica nell’azzannare l’amministrazione Trump anche quando l’origine del problema – se di problema si tratta – è da un’altra parte."
Continua Sechi: "La lista dei prodotti oggetto della contesa non è uscita dopo una riunione alla Casa Bianca tra Steve Bannon e Kellyanne Conway, ma era stata depositata nell’atto del 26 dicembre scorso. […] Questa lista è un aggiornamento di una serie di prodotti europei che erano soggetti a tassazione rafforzata già nel 1999 e sottoposti a regime speciale di importazione, in tutto o in parte, fino al 2011. Presidenze Bush, Clinton e toh! sempre Obama“.
NOTE:

Share:

0 commenti