La Nord Corea sfida. gli Usa Trump: "Pronti a fare da soli"

Risultati immagini per KOREA NORTH VS USA


Corea del Nord: "Offensivo l'invio della portaerei. Reagiremo"


Di Raffaello Binelli
La Corea del Nord non ha gradito la scelta di Trump di inviare la portaerei Carl Vinson  al largo della penisola asiatica.
"Mosse sconsiderate di Washington per invadere" il Paese, che hanno raggiunto "una fase seria". Un portavoce del ministero degli Esteri di Pyongyang osserva che"se gli Stati Uniti osano optare per un intervento militare, come un attacco preventivo e la rimozione del quartier generale, la Corea del Nord è pronta a reagire a ogni tipo di guerra desiderato dagli Usa".
"La grave situazione - ha sottolineato il portavoce - dimostra ancora una volta che la Corea del Nord era del tutto giustificata ad aumentare in ogni modo le proprie capacità militari di autodifesa". E punta il dito contro gli Usa: "L'amministrazione Trump è abbastanza stupida da schierare forze strategiche sorprendenti una dopo l'altra in Corea del Sud, parlando di pace con la forza delle armi, ma la Corea del Nord rimane impassibile". "Prenderemo le più dure contromisure per difenderci".
"Mosse sconsiderate di Washington per invadere" il Paese, che hanno raggiunto "una fase seria". Un portavoce del ministero degli Esteri di Pyongyang osserva che"se gli Stati Uniti osano optare per un intervento militare, come un attacco preventivo e la rimozione del quartier generale, la Corea del Nord è pronta a reagire a ogni tipo di guerra desiderato dagli Usa".
"La grave situazione - ha sottolineato il portavoce - dimostra ancora una volta che la Corea del Nord era del tutto giustificata ad aumentare in ogni modo le proprie capacità militari di autodifesa". E punta il dito contro gli Usa: "L'amministrazione Trump è abbastanza stupida da schierare forze strategiche sorprendenti una dopo l'altra in Corea del Sud, parlando di pace con la forza delle armi, ma la Corea del Nord rimane impassibile". "Prenderemo le più dure contromisure per difenderci".
Intanto Cina e Corea del Sud ieri hanno trovato un accordo per ulteriori sanzioni contro la Corea del Nord. Le misure scatteranno in caso di un nuovo test nucleare o del lancio di missili balistici da parte di Pyongyang.

La dura risposta di Trump

Il presidente degli Stati Uniti su Twitter avverte Kim Jong-un: "La Corea del Nord è in cerca di guai. Se la Cina decide di aiutare sarebbe una grande cosa.

In caso contrario, risolveremo il problema anche senza di loro".

Share:

0 commenti