BREAKING NEWS

Banca Etruria, per Renzi il caso Boschi è solo “un’operazione di marketing di de Bortoli per lanciare il suo libro”

Banca Etruria, per Renzi il caso Boschi è solo “un’operazione di marketing di de Bortoli per lanciare il suo libro”
La rivelazione di Ferruccio de Bortoli sulle pressioni dell’ex ministro Maria Elena Boschi per fare acquisire Banca Etruria da Unicredit? “De Bortoli ha fatto una bellissima operazione di marketing per lanciare il suo libro”. È così che l’ex premier definisce la vicenda raccontata nell’ultimo libro dell’ex direttore del Corriere della Sera. Dopo aver attaccato de Bortoli nell’intervista affidata alle colonne amiche del FoglioMatteo Renzi torna a parlare del caso Banca Etruria al microfono di Massimo Giletti. E anche questa volta non entra nel merito del presunto conflitto d’interessi del sottosegretario Boschi, che da ministro delle Riforme s’interessò alle sordi dell’istituto di credito in cui il padre era vicepresidente.
“Penso che il tema di Banca Etruria torni ciclicamente. Su queste vicende ci vuole grande chiarezza: se qualcuno dice che il mio governo ha fatto favoritismi, reagisco perché non è vero. Banca Etruria fu commissariata dal mio governo: siamo stati molto duri con tutti”, ha detto il segretario del Pd all’Arena, replicando anche al Movimento 5 Stelle che ha chiesto la creazione di una commissione parlamentare d’inchiesta. “La commissione di inchiesta sulle banche va in votazione. Gente come noi, trasparente e per bene, non ha niente da temere. Andiamo a fare la commissione d’inchiesta così non fondiamo la repubblica su pettegolezzo e sentito dire: andiamo a vedere le carte”. Ma possibile che il problema delle banche italiane sia una piccola banca di provincia ad Arezzo e non i veri scandali da Siena a Veneto alla Puglia?”, ha proseguito Renzi, prima di sfruttare le telecamere domenicali di Rai Uno per affrontare anche un’altra serie di questioni a lui care.

Nessun commento