L'IMMIGRAZIONE DI MASSA E IL CONCETTO DI 'ESERCITO INDUSTRIALE DI RISERVA'

Risultati immagini per LAVORATORI MIGRANTI ROSARNO

Di Salvatore Santoru

Non raramente quando si parla del fenomeno dell'attuale immigrazione di massa si fa riferimento al concetto di "esercito industriale di riserva",un concetto coniato da Karl Marx nel I libro del Capitale(1).
Tale definizione Marx la trasse dal linguaggio militare e la utilizzò per sostenere che la disoccupazione è un'arma in mano ai capitalisti, in quanto la presenza massiccia di disoccupati genera un ricorso all'abbassamento del costo del lavoro e a una conseguente competizione tra i lavoratori.

Tale concetto marxiano si applica bene al fenomeno dell'immigrazione di massa attuale, in quanto la stessa emergenza immigrazione viene usata sistematicamente dal grande capitalismo finanziario e industriale per abbassare ulteriormente il costo del lavoro e limitare i diritti che le classi lavoratrici e i popoli europei e occidentali hanno conquistato in anni e anni di rivendicazioni e di lotte sociali.

D'altronde, quando si dice che gli italiani o gli europei "non vogliono fare più determinati lavori-a determinate condizioni" si sta facendo riferimento,inconsapevolmente e a volte consapevolmente,al fatto che la conquista dei diritti avuta in anni e anni di rivendicazioni impedisce di abbassare i requisiti minimi richiesti(qualità,dignità,sicurezza,tutele ecc)per il lavoro.

Il non voler rinunciare ai propri diritti,spesso attaccati come "privilegi" e "vizi" da parte del sistema dominante,spinge ad utilizzare proprio i migranti come forza-lavoro più ricercata e conveniente in quanto spesso più disposti a tollerare certe situazioni intollerabili per i lavoratori autoctoni, in quanto non raramente maggiormente ricattabili e ovviamente inconsapevoli dei propri diritti, diversamente dal lavoratore autoctono.

Non poi così raramente anche dietro un certo apparente "umanitarismo" spesso si nascondono interessi ben meno nobili e la questione dell'utilizzo dell'esercito industriale di riserva è tutt'altro che "razzista" o "xenofoba",come capita che venga attaccata, ma semplicemente la spiegazione di fatti che avvengono sempre più spesso e che sono incentrati sulla tematica dei diritti alla qualità del lavoro,diritti che oggi sono sempre di più attaccati in Italia e nel resto d'Europa.

NOTE:

(1)https://it.wikipedia.org/wiki/Esercito_industriale_di_riserva

Share:

0 commenti