Ordoliberalismo: l’egemonia culturale tedesca

Risultati immagini per german hegemony european union

Di Nicolas Fabiano

“In Europa bisognerebbe cambiare la politica economica” Quante volte ci è stato ripetuto che il vero problema è l’austerità, le linee guida che fanno comodo alla Germania e un po’ meno agli altri paesi membri? Eppure, se la questione stesse esclusivamente in questi termini ci sarebbe già stato un autentico cambio di rotta perché ad ogni modo la Germania e gli altri paesi del Nord numericamente non rappresentano l’intera Unione Europa. Ma è l’egemonia culturale teutonica alla quale gli altri paesi si sono inevitabilmente subordinati e affidati che ha permesso proprio allo stato tedesco di fare il salto di qualità. Pragmaticamente poi, questa egemonia culturale si caratterizza per essere anche, se non soprattutto, un’egemonia giuridica, ben rintracciabile nei trattati europei. Questo è l’ordoliberalismo, una tradizione economica che nei suoi effetti è anche una teoria dello stato, di uno stato: quello tedesco. Non è un caso se la teorizzazione di questa scuola di pensiero nasce negli anni Trenta, in pieno regime nazista con il Manifesto di OrdoIl nostro compito del 1936 e il fondamentale libro dell’economista Walter Eucken Die Nationale Oekonomie la cui prima edizione è del 1939. L’atteggiamento di questa particolare scuola dell’economia (dalla quale proviene l’attuale ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schäuble) consiste in una sorta di regolamentazione ex-ante dei precetti che danno forma al sistema economico. L’economia di mercato di tipo capitalista e i suoi caposaldi sono inseriti in via rafforzata nelle carte costituzionali, rendendo tale meccanismo talvolta eccessivamente rigido e forzato, alle volte con tratti di malcelato autoritarismo.

FONTE E ARTICOLO COMPLETO:http://www.lintellettualedissidente.it/economia/lordoliberalismo-legemonia-culturale-tedesca-germania/
Ordoliberalismo: l’egemonia culturale tedesca Ordoliberalismo: l’egemonia culturale tedesca Reviewed by Informazione Consapevole on maggio 09, 2017 Rating: 5

Nessun commento