BREAKING NEWS

Catalogna, molte migliaia in piazza per referendum indipendenza

20170611_145003_37D65C32
Decine di migliaia di persone si sono riunite oggi a Barcellona per difendere un referendum sull’indipendenza della Catalogna che il governo regionale separatista vuole organizzare a inizio ottobre, malgrado sia stato vietato.

Puigdemont ha annunciato venerdì che il primo ottobre si dovrebbe tenere un referendum, vietato dalla Corte costituzionale spagnola, sull’indipendenza di questa regione di 7,5 milioni di abitanti nel nordest della Spagna, che ha una lingua e una cultura propria.
Davanti al palazzo del Montjuic l’ex allenatore della squadra di calcio del Barcellona Pep Guardiola, indipendenstista dichiarato, ha letto un manifesto davanti a 30mila persone, secondo il comune, 47mila secondo una fonte separatista. Nell’uditorio anche il presidente regionale Carles Puigdemont.
In caso di vittoria del “sì”, i separatisti sono risoluti a spingere per una “disconnessione” dalla Spagna. Il governo conservatore di Madrid di Mariano Rajoy si oppone a un referendum e ha dichiarato che lo impedirà, senza entrare nel dettaglio su come.
Secondo un sondaggio dell’istituto governativo catalano, oltre il 73 per cento dei catalani sono favorevoli a un referendum come quello organizzato in Scozia nel 2014, che però aveva il via libera del governo di Londra. Lo stesso sondaggiio dà il 48,5 per cento sfavorevole all’indipendenza, contro l 44,2 per cento a favore.
(Fonte Afp)

2 commenti:

  1. Per capire la portata di questa volontà di indipendenza bisogna risalire al calcio. Basta rivedere le due partite dei quarti di Champions tra Barcellona e juventus. Gli arbitri hanno sorvolato su tanti falli degli juventini che impedivano letteralmente agli spagnoli soprattutto di scattare da fermi, cinturandoli o quant'altro. Sembravano due partite di rugby anziché calcio e se si rifà alle precedenti disputate dal Milan coi catalani si può notare che appena un milanista toccava l'avversario in area era rigore, mentre con la juventus le regole erano evidentemente cambiate. Tutto questo per dire che il Sistema ha punito il Barcellona per volersi staccare dalla Spagna, e il calcio è un'occasione ghiotta per far punirli di tale volontà. Anche in campionato il Barcellona ha perso lo scudetto ed era una vita che non vinceva almeno una delle due manifestazioni...insomma, bisogna vedere sotto per capire certe cosette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PER FAR PUNIRLI DI TALE VOLONTA', non si scrive. Ogni tanto si scrivono scemenze per la fretta...non giudicate la mia ignoranza che in effetti è peggio di quanto può sembrare.

      Elimina